Juve, Allegri: 'Plusvalenze? Ambiente sereno. Giocano Pellegrini, Locatelli e Kulusevski'

·1 minuto per la lettura

Dopo la vittoria di Salerno, mentre fuori impazza la bufera con l'inchiesta della Procura di Torino, c'è una Juve che punta a rosicchiare punti alle prime quattro. All'Allianz Stadium arriva il Genoa. E l'allenatore bianconero Massimiliano Allegri presenta così la sfida di domenica sera.

GENOA - “Dobbiamo ritrovare la vittoria in casa, contro un Genoa che è allenato da un ottimo allenatore come Shevchenko. Storicamente per me col Genoa son sempre state partite complicate”.

GIOVANI - “Pellegrini dovrebbe giocare, così come Kulusevski. A Salerno tanti in campo, adesso chi ha più esperienza deve anche riposare”.

LOCATELLI - “Sta ancora in piedi, domani gioca ancora e vedremo quando farlo recuperare. Quando manca energia mentale bisogna vedere, ora sta ancora discretamente bene”.

RIENTRI - “De Sciglio e McKennie dovrebbero essere a disposizione la prossima settimana”.

RAMSEY - “Non è ancora disponibile”.

MORATA - “Quando è entrato ha fatto bene, così come ha fatto bene Kean. Sono contento di tutti e due”.

ARTHUR - “Non ho ancora deciso, sono contento di lui perché è un ottimo professionista e sta lavorando bene”.

BERNARDESCHI - “Sta bene, ultimi due allenamenti un po’ peggio ma sta bene”.

INFORTUNI - “Dalla pandemia è cambiato tanto, sono stati due anni anomali. Si gioca troppo? Chi decide è bravo e saprà capire cosa fare”.

IN CAMPO - “La serenità all’interno dell’ambiente è totale, dobbiamo solo riprendere a vincere. Per riprendere la scena serve un pezzetto alla volta”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli