Juve, Allegri: 'Tutti a Firenze tranne tre, ci sono McKennie e Dybala. Miretti mi ha colpito. Chiellini gioca, Vlahovic...'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il tecnico della Juve Massimiliano Allegri ha presentato la sfida con la Fiorentina ai microfoni di JTV.

LA PARTITA – "Mi aspetto una bella partita, contro una squadra che ha ancora l’obiettivo di centrare l’Europa. Troveremo un ambiente caldo, ma noi ci dobbiamo divertire".

INDISPONIBILI – "Andremo tutti a Firenze tranne Danilo, Chiesa e De Sciglio, gli altri sono tutti disponibili. Rientra anche McKennie, che magari farà un pezzetto di partita".

IL MATCH – "Penso che domani sarà una gara aperta, con tanti gol. Di solito nel finale di stagione queste partite offrono tante occasioni".

CHIELLINI – "Ci lascia un'eredità pesante, è stato un giocatore straordinario. Lo è tuttora perché domani gioca, anche a livello morale. Ha lasciato ottimi insegnamenti ai giocatori che rimarranno nello spogliatoio della Juve".

MIRETTI – "Mi hanno colpito l'affidabilità e la serenità con cui gioca le partite. Mi ha stupito perché è un 2003 e gioca con la tranquillità e la serenità di un veterano".

JUVE DEL FUTURO – "Deve avere le caratteristiche di una squadra che punta a vincere, che lotta per tutti gli obiettivi. Bisogna sicuramente migliorare la stagione di quest'anno, ma è anche vero che abbiamo una buona base da cui ripartire".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli