Juve, Arrivabene: 'Dybala come Perin, Cuadrado, Bernardeschi e De Sciglio. Su Martial...'

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Maurizio Arrivabene, ad della Juventus, parla ai microfoni di Mediaset prima del match fra i bianconeri e la Sampdoria, negli ottavi di finale di Coppa Italia.

Sulla partita: "Mi aspetto che si vinca, soprattutto quando si gioca in casa, anche se con un pubblico limitato".

Su Dybala: "La sua non esultanza con l'Udinese e lo sguardo verso la tribuna? Io esultavo per il gol, non ho visto, poi me l'hanno detto. Io ho visto una grande azione della Juventus. Con Arthur, un assist di Kean e un gol splendido di Dybala. Non sto a commentare le reazioni dei giocatori. Se c'è volontà di continuare con Dybala? Io sono andato al sodo dicendo che ne avremmo parlato a febbraio. Non c'è solo Dybala in scadenza, ci sono Cuadrado, Perin, Bernardeschi che è un campione d'Europa e de Sciglio. A febbraio parleremo con tutti, compreso Dybala. Se temo inserimenti di altre squadre? Non c'è timore, non penso, sono tutti giocatori con i quali abbiamo un ottimo rapporto, molto legati alla Juve. Ci siamo dati appuntamento a febbraio".

Infine, su Martial: "Alle cifre che dicono in Inghilterra no. Non aspettiamo che ci vengano incontro, di certe cifre non se ne parla".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli