Juve-Bernardeschi, stop alle trattative per il rinnovo: parti distanti e diversità di vedute, sarà addio

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Juventus e Federico Bernardeschi non proseguiranno il percorso insieme e si diranno addio a fine stagione. Il club bianconero e l'entourage del giocatore non sono arrivati a un accordo nelle trattative per il rinnovo di contratto che era e resta in scadenza al 30 giugno 2022 e, di conseguenza, porterà a un addio con l'esterno italiano cge è oggi libero di cercare a parametro zero una nuova sistemazione.

DISTANZA DI VEDUTE - Nel corso delle ultime sedute di incontri è infatti emersa sia per il club, sia per il giocatore, una differenza sostanziale nelle esigenze e nelle prospettive per le prossime annate. Il rapporto che finora è stato onesto si chiuderà quindi dopo 5 anni.

PROSPETTIVE - Al momento sul tavolo di Bernardeschi non ci sono offerte concrete e del resto lo stesso giocatore aveva scelto di dare massima priorità alla Juventus per il presente e futuro e voleva rimanere concentrato sulla chiusura della stagione. Ora si aprono davanti a lui numerose opzioni, ma quelle più probabili, dati gli uffici di Pastorello in Premier League, portano ad un nuovo percorso all'estero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli