Juve, c'è un piano per Vlahovic: doppia opzione con la Fiorentina

·1 minuto per la lettura

E' Dusan Vlahovic il grande obiettivo del 2022 della Juventus. Cherubini, con il benestare di Agnelli e Allegri, sta lavorando per costruire la squadra del futuro: blindante Chiesa, rinnovare il contratto di Dybala e portare a Torino un nuovo numero 9, con caratteristiche diverse a Morata e Kean. La punta serba della Fiorentina, come anticipato da Calciomercato.com, è la prima scelta, ma la trattativa è tutt'altro che semplice. Perché quella viola è una bottega cara, perché c'è da tenere conto del passivo ​nel bilancio al 30 giugno 2021 salito a -209,88 milioni. Di fatto bisogna trovare gli argomenti economici giusti.

IL PUNTO - Anche con il giocatore e con il suo entoruage, che al momento non hanno risposto alla proposta di rinnovo del contratto in scadenza nel 2023 arrivata da Commisso. A Firenze c'è tensione, se Vlahovic non accetta di prolungare (con clausola) dovrà necessariamente essere ceduto la prossima estate, per evitare di perderlo gratis e di sperperare un patrimonio. La Juventus sta studiando due vie per chiudere il colpo: una formula 'alla Chiesa', con un prestito oneroso biennale e obbligo di riscatto o una soluzione parte cash più contropartite gradite ai viola. In entrambi i casi la valutazione sarà alta, almeno 60 milioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli