Juve, che traffico a centrocampo: tre uscite possono sbloccare un altro colpo oltre a Pogba

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il reparto di centrocampo rimane una delle principali preoccupazioni di Pavel Nedved e Federico Cherubini, i due uomini Juve maggiormente in prima linea per consegnare a Massimiliano Allegri una rosa più omogenea e competitiva in vista della prossima stagione. Paul Pogba rimane la priorità in entrata per aggiungere fisicità e qualità, ma potrebbe non essere l'unico innesto in quella zona del campo: molto dipenderà dalle cessioni che dovranno essere operate per riequilibrare la situazione a livello di monte ingaggi e le valutazioni tecniche che Allegri dovrà fare sui giovani di rientro dai prestiti come Fagioli e Rovella, che potrebbero seguire un percorso di crescita analogo a quello di Miretti o essere ceduti per fare cassa.

NODO RAMSEY - Arthur, McKennie e Ramsey rappresentano i tre fronti più caldi a livello di uscite e nelle prossime settimane sono attese novità importanti in tal senso. Reduce dal prestito ai Glasgow Rangers, quella del centrocampista gallese è la situazione che i vertici bianconeri confidano di definire con maggiore urgenza: l'ingaggio da 7 milioni di euro netti peserebbe sulle casse del club per un'altra stagione - senza contare i bonus che spettano in caso di permanenza ai suoi agenti - e ad oggi non spuntano all'orizzonte destinazioni di livello particolarmente gradite al calciatore, al quale potrebbe essere offerta una buonuscita per rescindere anticipatamente. La Premier League rappresenta idealmente, invece, la via d'uscita migliore per risolvere le altre due questioni che consentirebbero alla Juve di avere un tesoretto da reinvestire per un altro innesto in mediana, con Arsenal e Tottenham direttamente coinvolti.

CESSIONI IN PREMIER - I Gunners avevano provato già lo scorso gennaio ad imbastire una complicata operazione in prestito per avere Arthur, una situazione che può decollare invece nelle prossime settimane qualora le parti individuassero la contropartita adeguata per costruire uno scambio. Tra i giocatori che i bianconeri stanno seguendo per la difesa e per rimpiazzare numericamente l'uscita di Chiellini c'è anche il brasiliano classe '97 Gabriel, protagonista di una buona stagione conclusa con 35 presenze e 5 reti in campionato. Diverso invece il discorso per Weston McKennie, che può rappresentare un'altra occasione di passare all'incasso dopo aver ceduto a 70 milioni di euro complessivi l'accoppiata Bentancur-Kulusevski a gennaio. Conte e Paratici sono intenzionati ad attenzionare nuovamente il mercato italiano - lo conferma l'arrivo di Perisic e il forte interesse per l'altro interista Bastoni - e il profilo del centrocampista statunitense, acquistato per 25 milioni di euro più bonus e valutato attualmente circa 40, piace in particolare al direttore dell'area tecnica degli Spurs.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli