Juve: Chiesa e Bernardeschi tornano in gruppo, ma si ferma De Sciglio

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La bella e principale notizia per Massimiliano Allegri, arrivata dall'allenamento mattutino eccezionalmente a porte aperte, è il recupero di Federico Chiesa. Dopo essere stato costretto a saltare le ultime sfide contro Napoli e Malmoe, l'attaccante della Juventus ha superato i postumi dell'affaticamento muscolare accusato negli ultimi appuntamenti con la Nazionale e si candida ad una maglia da titolare nel big match di domenica prossima contro il Milan. Allegri, che ha riservato tantissime indicazioni al giocatore, medita una doppia collocazione per lui nel "nuovo" 4-4-2: oltre all posizione classica di esterno offensivo, non va scartato l'utilizzo da seconda punta al fianco di Morata.

Regolarmente in gruppo anche Federico Bernardeschi, a sua volta preservato dalla recente sfida di Champions League in Svezia; da segnalare invece il lavoro personalizzato svolto in palestra da De Sciglio per un fastidio al flessore. Prima dell'inizio della seduta, Allegri ha tenuto un breve discorso alla squadra.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli