Juve a confronto, Allegri peggio di Pirlo: la Coppa Italia ultima spiaggia per salvare 10 anni di trofei

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Coppa Italia come ultima spiaggia. In una stagione difficile col quarto posto festeggiato come un traguardo, la Juventus di Massimiliano Allegri può 'salvarla' mettendosi in bacheca la 15a Coppa Italia della storia. In più, dall'altra parte c'è l'Inter: non un'avversaria qualsiasi. In estate la Juve ha fatto una scelta chiara: via Pirlo, dentro Allegri. Ritorno al passato. Abbandonando così quell'idea di gioco moderno e offensivo che la società cercava con Sarri prima e con Pirlo poi.

IL CONFRONTO - L'eventuale vittoria della Coppa Italia può dare fiducia per il futuro ma non cambierà il volto di una stagione che la Juventus terminerà peggio dell'anno scorso: con Pirlo in panchina, infatti, erano arrivati due trofei - Supercoppa italiana e Coppa Italia - e i bianconeri avevano chiuso il campionato quarti a 78 punti; quest'anno Allegri può arrivare massimo a 75 e se va bene si porta a casa - solo - la Coppa Italia.

IL FUTURO - Un bilancio negativo che spinge la società a lavorare sodo per tornare competitivi il prossimo anno. La posizione di Allegri non è in dubbio, comunque vada la gara con l'Inter: l'allenatore della Juve il prossimo anno sarà ancora lui con l'obiettivo di tornare protagonisti. Anche sul mercato, dove i dirigenti hanno già piazzato il colpo Vlahovic a gennaio e aspettando il ritorno di Chiesa stanno lavorando per affondare il colpo su un altro attaccante. Possibilmente giovane e italiano. Ora però testa al campo e alla Coppa Italia, l'ultima chance di conquistare qualcosa per non interrompere una striscia continua di 10 anni tra trofei e sorrisi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli