Juve, Di Maria stupito per il cambio di Milik: Allegri ha in mano la squadra? Il Fideo come Tevez e Ronaldo...

Juventus-Benfica 1-2 è appena terminata e i giocatori bianconeri sostano a centrocampo. Tra di loro ci sono anche Arkadiusz Milik, autore del gol della Juve e fra i pochi a salvarsi in una serata nefasta, e Angel Di Maria, mandato in campo da Massimiliano Allegri al 58'. L'argentino, visibilmente deluso, chiede al compagno: "Por qué?", per poi fare il tipico gesto del cambio con le mani (come si vede nelle immagini di Prime Video). Sembra proprio che Di Maria, che poco prima aveva salutato sorridendo Julian Draxler, ex compagno al PSG, non si capaciti della decisione del tecnico di sostituire Milik. E' un momento emblematico, che aggiunge tensione al momento difficile che sta attraversando la Juve e che forse ci dà un indizio sul fatto che tra la squadra e l'allenatore inizi ad esserci qualcosa che non funziona.

Di Maria non è il primo grande giocatore che, pubblicamente, esprima un dubbio o una critica rispetto alle scelte di Allegri. In passato ricordiamo i casi di Carlitos Tevez, Dani Alves, Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. La differenza, sostanziale, sta nel fatto che quella Juve comunque vinceva, e tanto. Questa Juve sarà in grado di sopportare situazioni di questo tipo?