Juve, dopo la punta si cerca un'ala: spunta l'idea El Shaarawy

·1 minuto per la lettura

Una nuova, suggestiva idea. La Juve concentra la maggior parte degli sforzi sul centravanti, urgente priorità dello scacchiere di Andrea Pirlo. Paratici, in parallelo, lavora però a un'ala, specie nell'eventualità di una partenza di uno tra Douglas Costa e Federico Bernardeschi. Se l'affare Chiesa continua ad essere troppo costoso, ecco che spunta l'opzione Stephan El Shaarawy.

PUPILLO DI PARATICI - Secondo Tuttosport, i bianconeri avrebbero messo gli occhi sull'attacante italiano attualmente in forza allo Shanghai Shenhua. Il club cinese ha aperto al ritorno in Europa e un prestito per sei mesi/un anno, complice un quarantena obbligatoria - dopo gli impegni in Nazionale - che gli permetterebbe di giocare solamente gli sgoccioli del torneo cinese. Il Faraone è uno dei pupilli di Paratici: è disposto a tagliarsi il maxi-ingaggio da 16 milioni e tiene in grande considerazione l'opzione bianconera. Nell'anno dell'Europeo, El Shaarawy può tornare in Italia. La Juve ci pensa, è la più classica delle opportunità di mercato.