Juve, finalmente Vlahovic. La stagione inizia dal Real Madrid e Cherubini sfoglia la margherita per il suo vice

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Non solo il mercato. Nella testa della Juventus e di Massimiliano Allegri c'è ovviamente anche la preparazione di una stagione ormai alle porte e che passa attraverso i test amichevoli di lusso che attendono la formazione bianconera nei prossimi giorni. Dopo il Barcellona, nella notte tra sabato e domenica Di Maria e compagni se la vedranno coi campioni d'Europa in carica del Real Madrid e sarà finalmente l'occasione per assaporare i primi minuti nel precampionato di Dusan Vlahovic.

E' PRONTO - Il grande colpo dello scorso gennaio - un'operazione di mercato conclusa dalla Juventus con 6 mesi di anticipo rispetto ai pronostici - ha ultimato la fase di riabilitazione dalla pubalgia che lo ha molto condizionato nella seconda metà della passata stagione e che lo avevano costretto a seguire un programma personalizzato, oltre a saltare le prime due vere amichevoli contro Chivas Guadalajara e Barcellona. Le aspettative sul centravanti serbo sono molto elevate in vista dell'inizio del campionato (il 15 agosto contro il Sassuolo, allo Stadium), come testimoniano le parole rilasciate da Allegri e dallo stesso Vlahovic sull'ipotetico obiettivo dei 30 gol stagionali ma soprattutto della riconquista di uno scudetto che manca alla Juve da due anni.

CACCIA AL VICE - Per un Vlahovic che scalda i motori e guarda al futuro molto prossimo con rinnovato entusiasmo, c'è una Juventus che prosegue nel suo lavoro dietro le quinte per trovare una valida alternativa all'ex calciatore della Fiorentina nel ruolo di centravanti. Il profilo di Alvaro Morata resta in cima alla lista delle preferenze di Allegri, ma la trattativa con l'Atletico Madrid per un ulteriore prestito non decolla per il momento e così rimangono in piedi pure le idee che portano all'atalantino Luis Muriel, a Marko Arnautovic (nonostante le resistenze del Bologna e a Timo Werner, in uscita dal Chelsea.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli