Juve, fissato il prezzo di McKennie: contatto con gli agenti, la Premier si scalda

·1 minuto per la lettura

La Juventus continua a lavorare per il ritorno di Miralem Pjanic, secondo obiettivo per il centrocampo. Dopo aver abbracciato Manuel Locatelli, Massimiliano Allegri attende il bosniaco, fuori dai piani del Barcellona, pronto a lasciarlo partire anche gratis, e voglioso di tornare nel club dove si è espresso al meglio e dove ha sfiorato la vittoria della Champions League. Per accogliere l'ex numero 5, però, c'è bisogno di fare spazio. E il nome a sorpresa che può partire è quello di Weston McKennie.

PREZZO FISSATO - Lo statunitense, prelevato dallo Schalke 04, può essere il sacrificato di turno, visto che si riscontrano difficoltà nel piazzare Aaron Ramsey, coi suoi 7 milioni di euro di ingaggio. Come scrive Tuttosport, i bianconeri sono pronti ad ascoltare offerte dai 30 milioni di euro in su, con diversi club di Premier che hanno mostrato interesse, al pari di quelli della Bundesliga, dove il texano ha lasciato un ottimo ricordo. L'entourage ha già avuto un contatto con la Juventus per sondare il terreno soprattutto in Inghilterra, dove il mercato si preannuncia caldo in questi ultimi 10 giorni. Giorni in cui la Juve vuole riportare Pjanic in Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli