Juve frena la sua corsa in vetta: 2-2 col Sassuolo

webinfo@adnkronos.com

Un ottimo Sassuolo ferma la Juventus sul 2-2 allo Stadium mettendo a rischio la prima posizione in classifica dei bianconeri tallonati dall’Inter che in caso di vittoria contro la Spal guadagnerebbe in solitaria la vetta del campionato. Sotto una pioggia battente i campioni d’Italia passano in vantaggio al 20', due minuti dopo il pari degli emiliani con Boga. Nella ripresa, al 47' Caputo porta avanti i neroverdi. Ronaldo su rigore al 67' pareggia i conti. La classifica vede la squadra di Sarri salire a 36 punti, a 14 il Sassuolo. 

La prima conclusione dell’incontro è di marca neroverde, un tiro debole di Traore che non impensierisce Buffon oggi titolare. Ripartenza Juve, Higuain la mette al centro per Emre Can che liscia il pallone da posizione favorevolissima. Poco dopo è sempre il nazionale tedesco a scaldare i pugni di Turati con una conclusione da fuori. Ci prova di testa anche Bonucci, alto. Sull'altro fronte punizione dal limite di Kyriakopoulos, la conclusione centrale viene respinta di pugni da Buffon.  

Al 15' girata al volo di Higuain, palla di poco a lato. Non sta a guardare la squadra emiliana, dopo una azione corale Boga riceve palla al limite, si aggiusta il pallone ma la staffilata è alta sopra la traversa. Al 20' la Juve passa: Bonucci si spinge al limite dell'area avversaria e con un diagonale infila Turati (classe 2001, primo portiere millenials a giocare in serie A) sul secondo palo. La gioia bianconera dura poco, due minuti più tardi Boga fraseggia con Caputo, entra in area e con un tocco sotto scavalca Buffon in uscita bassa: 1-1. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Ripartenza Sassuolo con Traore ma il tiro viene murato da De Ligt. Poco dopo la mezz'ora Locatelli prova a sorprendere Buffon con un tiro improvviso che sfiora il palo. Mani tra i capelli per Traore al 40', un suo colpo di testa su assist di Magnianelli esce d'un soffio. Inizio di ripresa arrembante del Sassuolo, errore in fase difensiva di Cuadrado che mette in difficoltà De Ligt con un retropassaggio che l'olandese risolve servendo involontariamente Caputo il quale infila Buffon che non riesce a contenere la conclusione bassa. Punizione di Ronaldo, Turati salva sul tiro destinato sotto l'incrocio.  

Al 50' incredibile errore di Higuain che sbaglia il tap-in sotto porta con Turati che si trova la palla tra le braccia. Roversciata di CR7 toccata da Khedira, il n.1 neroverde non si fa sorpendere. Sarri getta nella mischia Dybala per Bernardeschi, out Emre Can, dentro Matuidi. Al 60' tirocross di Cuadrado da posizione defilata, Turati blocca. Lavoro per il Var un minuto dopo, un contropiede concluso a rete da CR7 viene fermato per fuorigioco. Punizione dal limite di Dybala che cerca il palo alla sinistra del portiere ma senza fortuna.  

Al 66' Romagna stende in area Dybala, per l'arbitro La Penna è rigore. Sul dischetto si presenta Ronaldo che spiazza Turati pareggiando i conti. Contropiede bianconero con Dybala che centra Ronaldo al momento del tiro.  

Occasionissima per Dybala al 72', a tu per tu con Turati si vede alzare la conclusione sopra la traversa. Al 78' punizione centrale dal limite per Pjanic, il destro a giro esce di un soffio. Esce Higuain, entra Ramsey. E' proprio il nuovo entrato all'88' che di destro impegna Turati che blocca in 2 tempi.  

Sono 4 i minuti di recupero. Al 93' destro di Ronaldo deviato in angolo da un difensore. L'ultima occasione è una torsione di testa di Ronaldo, su cross di Alex Sandro, che termina di poco a lato. La Juve si deve accontentare del pari, il terzo stagionale a fronte di 11 vittorie e zero sconfitte.  

Potrebbe interessarti anche...