Juve, il dubbio di Allegri: Chiesa è tornato ma può stare fuori in Champions

·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Federico Chiesa c'è. È tornato in gruppo. Ha smaltito il lieve affaticamento muscolare degli scorsi giorni. È a disposizione. Ma salvo sorprese dell'ultima ora, non partirà dall'inizio. Max Allegri è alla ricerca di soluzioni che possano ridare solidità, quindi certezze, alla sua Juve: anche a costo di scelte impopolari, che non ha mai avuto paura di prendere. In questo caso, l'esclusione di Chiesa sarebbe proprio questo, una scelta impopolare. Se giusta o sbagliata lo dirà solo il campo e solo nel caso in cui Allegri decidesse di andare fino in fondo con questa linea. Perché a Chiesa ha pensato, l'idea di una coppia con Paulo Dybala lo stuzzica anche se il suo calcio ha sempre avuto un centravanti. Quello che Alvaro Morata sta dimostrando di essere solo a corrente alternata, anche se poi lo spagnolo alla vigilia ha incassato la fiducia del tecnico: “Gioca sicuramente”. Quindi per Chiesa lo spazio sarebbe quello laterale, con Allegri che però sta seriamente meditando di abbottonare per proteggere una difesa di nuovo e improvvisamente apparsa incerta: è quindi questo il dubbio della vigilia di Juve-Zenit, quello principale almeno, Chiesa sì o Chiesa no.

LA PROVA – Vincesse il partito del no, sarebbe comunque inedito o quasi il centrocampo bianconero. Perché al suo posto non è stato provato Juan Cuadrado, che si avvia a sua volta verso una possibile panchina. La linea provata alla vigilia è infatti quella che con la coppia Rodrigo Bentancur-Manuel Locatelli in mediana, con Federico Bernardeschi e Weston McKennie ai loro lati, un po' mezzali e un po' esterni. In difesa poi si va verso il ritorno di Matthijs de Ligt al fianco di Leonardo Bonucci: l'olandese è tornato in gruppo, Giorgio Chiellini va gestito, anche Bonucci è stanco ma il tempo di Daniele Rugani (rientrato dopo la gastroenterite) difficilmente sarà in Champions. E in porta ovviamente Wojciech Szczesny.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli