Juve, il rosso da record cambia le strategie: premi ai manager nel nuovo piano approvato dal cda

Dopo il consiglio di amministrazione, che ha approvato il bilancio della Juventus, chiuso con un rosso da 254 milioni di euro, la società sta adottando alcune strategie per migliorare i conti. Tra queste anche quella di garantire compensi in azioni della società in base al raggiungimento dei target economici finanziari, come riporta il Foglio. "Un piano di performance shares 2023-2024/2027-2028" dedicato ai top manager, il cda ha approvato questa strategia: un piano che prevede, come riporta la società "l'attribuzione di diritti - condizionati, gratuiti e non trasferibili - all'assegnazione a titolo gratuito di azioni Juventus". In pratica, scrive il quotidiano, una sorta di stock option.

Il club riacquisterà in questo modo fino a 10,3 milioni di azioni per un esborso di circa 3 milioni di euro che saranno distribuiti ai dirigenti e manager se riusciranno a raggiungere gli obiettivi. Con questa strategia, la società bianconera spera di migliorare la situazione economica del club, che ha raggiunto il più alto rosso mai registrato in Serie A.