Juve, Kean sempre più vicino: formula e cifre dell’operazione, quel retroscena su Allegri…

·1 minuto per la lettura

Cristiano Ronaldo ha fatto una scelta: non vuole più giocare con la maglia della Juventus. Una decisione irrevocabile che non ha colto di sorpresa lo stato maggiore bianconero già da ieri al lavoro per trovare subito un sostituto. Nella notte, alla Continassa, è andata in scena una lunga riunione interna perché non c’è più tempo da perdere. Il direttore Cherubini sta lavorando con l’Everton per il ritorno di Kean, la pista più accreditata allo stato attuale.

Ascolta "Kean sempre più vicino alla Juve" su Spreaker.

LE CONDIZIONI - Moise è stato sedotto e abbandonato dal PSG dopo l’ultima stagione soddisfacente sia in termini di gol che di prestazioni. E’ tornato all'Everton, ma non rientra nei piani di Benitez, una condizione che favorisce sicuramente la Juventus. Raiola è in contatto continuo sia con il club bianconero che con quello inglese per trovare le condizioni giuste per chiudere l’affare. Cherubini lavora per un prestito oneroso con diritto di riscatto, l’Everton può scendere dalla valutazione iniziale di 40 a 25/30 milioni. Questi sono i parametri di un’operazione che può concludersi già nelle prossime ore. Per la felicità di Kean che non vede l’ora di tornare in bianconero per prendersi delle rivincite. Anche nei confronti di Allegri che, ormai tre anni fa, non aveva espresso una valutazione totalmente positiva nei suoi confronti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli