Juve, la prossima presenza sarà decisiva per il futuro di Frabotta: il motivo

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Gianluca Frabotta è una delle sorprese della stagione bianconera. Il laterale mancino classe '99 è entrato in punta di piedi e si è conquistato sempre maggiore spazio nella Juventus, giocando alcune gare da titolare e ben figurando quando Pirlo ha deciso di chiamarlo in causa.

Il giovane laterale mancino è partito da titolare anche nel delicato match di Benevento, poi pareggiato per 1-1. Pirlo ha forgiato una valida alternativa ai suoi titolari e ora per il ragazzo potrebbe arrivare una soddisfazione importante.

Gianluca Frabotta, Juventus | Francesco Pecoraro/Getty Images
Gianluca Frabotta, Juventus | Francesco Pecoraro/Getty Images

Stando a quanto riferito dai colleghi di Calciomercato.com infatti, con la prossima presenza da almeno 30 minuti il giovane terzino mancino sarà a tutti gli effetti un giocatore della prima squadra della Juventus. È quanto prevede il regolamento federale, secondo cui dopo 5 presenze da almeno 30 minuti, non è più possibile scalare dalla prima squadra alla seconda, nel caso della Juventus la formazione Under 23. Poi sarà il mercato di gennaio a decidere il futuro di Frabotta, non è da escludere il prestito in caso di un volto nuovo sulla corsia mancina, ma nel frattempo il giocatore sta per guadagnare i gradi completi per la prima squadra.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.