Juve-Lazio, Allegri: "Pensiamo a prossimo anno, obiettivo scudetto"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - "Non abbiamo vinto niente quest'anno, abbiamo centrato la qualificazione in Champions League che non è banale. Detto questo adesso è inutile recriminare, bisogna stare zitti e pensare alla prossima stagione, cominciare già a lavorare". Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, si esprime così alla vigilia del match casalingo con la Lazio, in programma domani per la penultima giornata della Serie A. La Juve, già sicura della qualificazione alla Champions League, chiuderà la stagione senza trofei dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia. "Stiamo bene. Domani è l’ultima in casa, dobbiamo onorarla al meglio, sarà la festa di Chiellini e l’ultima in casa di Dybala. Dobbiamo onorarla al meglio. Mercoledì è stata una serata di sport fantastica ma non abbiamo vinto", dice il tecnico.

"Sono soddisfatto per il percorso di crescita e per l'obiettivo minimo raggiunto. Non sono soddisfatto per non aver vinto niente, una cosa strana e nuova. Ma dal negativo si deve prendere il positivo. La rincorsa in campionato c'è stata", prosegue. Nel mirino c'è la prossima stagione: "Dobbiamo lavorare sugli errori e sulle cose da migliorare. E dobbiamo portarci dietro la sconfitta di mercoledì, e la rabbia di aver perso, che è una cosa che difficilmente cancellerò. La squadra ha fatto il massimo, abbiamo avuto molti infortuni seri, che ci hanno privato di giocatori importanti per mesi. Il prossimo anno sicuramente ci sarà una crescita, sia individuale che di squadra, e su questo lavoreremo".

Senza Chiellini e senza Dybala, "il prossimo anno il capitano sarà Bonucci. Dobbiamo lavorare al meglio in vista dell'anno prossimo, perché vogliamo puntare allo scudetto". Capitolo mercato: torna in voga il nome di Paul Pogba. "Parleremo di mercato con la società appena finita la stagione, valutando a 360 gradi quello che è successo, come è normale che si faccia. Su domani: Lazio e Fiorentina sono in corsa per l'Europa League, noi dobbiamo onorare al meglio l'impegno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli