Juve, l'entourage di Morata e un dubbio: chi decide il fermo immagine per il fuorigioco?

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

alVARo Morata! L'attaccante della Juventus potrebbe avere la bellezza di 5 gol in più in questa stagione se non fosse stato per il Var e per il fuorigioco. Un gol annullato a Crotone per questione di centimetri, un altro gol annullato col Verona per lo stesso motivo e addirittura tre gol annullati per fuorigioco contro il Barcellona.

E' la prima volta che vengono annullati tre gol allo stesso calciatore in una partita di Champions, in campionato era successo a Ciccio Caputo e Mario Gomez. Dall’inizio della scorsa stagione, nessun giocatore è finito più volte in fuorigioco in Champions League di Alvaro Morata. Lo spagnolo è stato pescato in offside ben 13 volte. Un dato sicuramente su cui lavorare.

Jonathan Moscrop/Getty Images
Jonathan Moscrop/Getty Images

Il fuorigioco, sicuramente, non sta aiutando il giocatore spagnolo che ha spazzato via i dubbi sul suo acquisto. Secondo Tuttosport, Morata ha preso la storia delle reti annullate con filosofia e magari un po' di ironia mentre qualche dubbio in più sull'oggettività delle decisioni lo avrebbe il suo entourage, che sembrerebbe aver sollevato dubbi sull'utilizzo del Var e sulla scelta delle immagini: chi sceglie il frame giusto? Il rischio di un errore, anche minimo, ci sarebbe. Il dubbio riguarderebbe la precisa scelta dei frame, visto che un movimento è questione di centesimi di secondo e per un secondo di video ci sono circa 30 frame.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.