Juve, De Ligt può partire anche con il rinnovo: ci pensano Chelsea e Liverpool

L'addio di Giorgio Chiellini è stato come un colpo al cuore. Per la Juve e per i suoi tifosi. La società però ha già voltato pagina a caccia del sostituto, che Cherubini ha provato a individuare anche nel blitz di ieri a Londra (piace Gabriel dell'Arsenal, QUI tutti i dettagli). Occhio però, perché Chiellini potrebbe non essere l'unico centrale a lasciare Torino. De Ligt ha una proposta di rinnovo sul tavolo da valutare ma il futuro a Torino è tutt'altro che sicuro: prolungamento di due stagione alle stesse cifre, con l'obiettivo di abbassare le quote ammortamento a bilancio. Ad accelerare la trattativa potrebbe essere una clausola rescissoria più bassa rispetto ai 125 milioni di quella attuale che si è già attivata.

GLI OCCHI DELLA PREMIER - Rinnovo però non vuol dire conferma al 100%. De Ligt è un classe '99 di livello internazionale che piace a diversi top club europei. Dopo un corteggiamento infinito da parte del Barcellona, sul giocatore c'è da tempo il Chelsea al momento in stand by per il caos societario, ma con un difensore da prendere sul mercato in vista degli addii di Rudiger e Christensen; e ci sta pensando anche il Liverpool di Jurgen Klopp. L'olandese a Torino sta bene, ora non ha in testa di andare via ma non esclude un futuro lontano dall'Italia (e la richiesta di una clausola più bassa può essere un indizio). La Juve aspetta una risposta da De Ligt che valuta il rinnovo, ma occhio alle attenzioni dalla Premier League.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli