Juve, McKennie: 'Ringrazio Allegri perché qui mi sento desiderato, ma è difficile ignorare il mercato'

Il centrocampista della Juventus Weston McKennie ha parlato in esclusiva a Goal.com a poche settimane dall'inizio della nuova stagione: "Ho sfruttato la pausa per rilassarmi e lasciare che la mia testa si liberasse un po'. Il mio obiettivo era tornare qui ed essere in forma, mi sono allenato molto e la maggior parte delle persone non mi ha riconosciuto. E' un buon segno".

PRECAMPIONATO - "Nel calcio ti adatti e abitui alle cose molto rapidamente. Ovviamente in Italia questo precampionato è 'anomalo'. Ci alleniamo due volte al giorno, arriviamo alle 8:30 di mattina e ce ne andiamo alle 8:30 di sera. E' una di quelle cose in cui alla fine esclami 'oh, Dio!'. Dopo un mese di assenza è bello rincontrare i compagni e toccare di nuovo il pallone".

MERCATO - "Le parole di Allegri sono state molto importanti per me. Per un atleta conta parecchio trovarsi in un luogo dove ci si sente desiderato, dove hanno bisogno di te. Su un mio ipotetico trasferimento ne ho sentite di tutti i colori, al punto che è difficile ignorare del tutto certe voci. Io e il mio agente, comunque, siamo in stretto contatto e quindi sarei il primo a sapere se qualcosa è vero oppure no".

VINCERE - "Le aspettative sono le stesse ogni stagione. La Juventus è una squadra chiamata sempre a vincere tutto. La maggior parte delle persone non può negare che la Juventus è la prima società in Italia, quindi dovremmo vincere campionato, Coppa Italia, Supercoppa Italiana e Champions League, o quantomeno, disputare la finale di Champions. Un pareggio per noi è come una sconfitta, i nostri standard sono molto elevati. Non ci piace perdere, stiamo lavorando per tornare ai livelli che ci competono. Penso che il mercato in entrata sia ottimo e che la prossima stagione sarà molto positiva per noi".

POGBA - "Per me è un'opportunità poter giocare con uno del suo calibro, sicuramente non vedo l'ora. Ha energia e tanta personalità, le tante possibilità che si hanno per potersi relazionare con lui sono un bene: in ogni gruppo c'è bisogno anche del momento di svago, per poi capire ovviamente quando è il momento di lavorare sodo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli