Juve, Milan, Inter e Roma sono state multate per fair play finanziario

Fair play multa UEFA
Fair play multa UEFA

L’UEFA ha preso in queste ultime ore importanti provvedimenti contro otto club europei per non aver rispettato il requisito del pareggio di bilancio. Questo è quanto è stato annunciato nel comunicato che è stato pubblicato sul sito web istituzionale della Federazione calcistica europea. Tra queste otto squadre sono ben quattro quelle italiane che dovranno pagare una multa salata. Si tratta nello specifico di Roma, Juventus, Milan e Inter.

Fair Play finanziario: quattro squadre italiane multate dall’UEFA

Le otto squadre europee che non rientrano nei requisiti indicati dall’UEFA – riporta la nota – sono “AC Milan (ITA), AS Monaco (FRA), AS Roma (ITA), Beşiktaş JK (TUR), FC Internazionale Milano (ITA), Juventus (ITA), Olympique de Marseille (FRA) e Paris Saint-Germain (FRA)”.

È stato altresì specificato che “L’analisi ha riguardato gli esercizi 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022”. Particolare attenzione è stata prestata inoltre al periodo relativo all’emergenza sanitaria. Per ciò che riguarda gli anni 2020/2021 è stato scelto di prendere in considerazione i relativi esercizi finanziari come un unico periodo.

Quanto dovranno pagare Juve, Milan, Roma e Inter

Sia Juventus che Milan hanno raggiunto un settlement agreement triennale che è stato indicato nella voce “importo incondizionato”. I rossoneri dovranno pagare nello specifico 2 milioni che potranno diventare 15 nel caso non si riuscisse a rientrare nel prossimo triennio. Discorso analogo per la vecchia signora che dovrà versare 3,5 milioni che potrebbero diventare 23 in caso di mancato rispetto degli accordi.

Roma e Inter hanno optato, diversamente, dalle due squadre sopra citate, un accordo quadriennale e rispettivamente di 4 milioni per il team nerazzurro (26 se non rientra nei parametri nei prossimi 4 anni) e 5 per la squadra capitolina (35 se non si rispettta gli accordi nel quadriennio).