Juve-Napoli: l'ora del riscatto per Dybala. Rinnovo in alto mare: scambio con Icardi o addio gratis tra un anno?

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Paulo Dybala torna in campo a 87 giorni dall'ultima volta? A 3 mesi da quel maledetto Juventus-Sassuolo che gli è costato un infortunio al ginocchio che gli ha causato più problemi del previsto. Ora Paulo sta bene, è stato convocato e oggi contro il Napoli dovrebbe entrare in campo nella ripresa, anche se le ultimissime rivelano che l'argentino sente ancora dolore e per questo la sua presenza potrebbe essere a rischio.

Paulo Dybala | Quality Sport Images/Getty Images
Paulo Dybala | Quality Sport Images/Getty Images

Andrea Pirlo lo ha visto bene in allenamento: "Paulo sta bene, si è allenato in questi giorni e ha ricominciato a calciare senza sentire dolore. Non ha i novanta minuti nelle gambe perché è fermo da quasi tre mesi, ma averlo a disposizione è tanta roba per noi". Ieri il 10 si è allenato con tanta intensità e tanta abnegazione, voglioso di lasciarsi questo periodo nero alle spalle.

Oggi c'è il Napoli, poi il finale di campionato per lasciare la Juventus nelle prime 4 della classifica. E il futuro? E' tutto da scrivere. Paulo e la Juve non sono mai stati così lontani: il club non pare intenzionato a rinnovargli il contratto in scadenza nel 2022 e lui starebbe valutando seriamente l'ipotesi di andare via tra un anno, gratis. La Juve chiaramente farà di tutto per non perderlo a scadenza tra un anno e secondo Tuttosport per questo resta sempre in auge l'idea di uno scambio, magari con Mauro Icardi del Psg.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.