Juve-Napoli a rischio rinvio causa Covid? L'annuncio del direttore dell’Asl di Torino

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Juventus-Napoli è a rischio rinvio dopo i tre calciatori positivi tra le fila bianconere? Al momento la sfida verrà giocata. Ricordiamo, la gara è stata rimandata all'andata per la positività di due giocatori del Napoli. Domani però, con 3 positivi tra le fila della Juve, la sfida, se non ci saranno ulteriori novità, verrà disputata regolarmente.

La conferma arriva dal direttore dell’Asl di Torino, Carlo Picco, intervenuto a Radio Punto Nuovo dopo le positività al Covid di Bernardeschi e Sirigu: “Le comunicazioni più tecniche sono sempre rimandate al dipartimento della comunicazione. È vero che Bernardeschi ha giocato, ma è l’unico elemento che riscontriamo. Non abbiamo un focolaio e non essendoci un focolaio non abbiamo elementi per rimandare la partita”.

Federico Bernardeschi | Giorgio Perottino/Getty Images
Federico Bernardeschi | Giorgio Perottino/Getty Images

Prosegue Carlo Picco: “Ovviamente faremo verifiche e vigileremo, ma per ora la situazione è questa. Provvedimenti dell’unità sanitaria o si applicherà il protocollo della Lega? Il focolaio è stato in parte contenuto per il fatto che i giocatori sono stati isolati. Al momento le positività non sono tali da giustificare un intervento dell’ASL così drastico, però vigiliamo. Ad oggi la partita si gioca. Non c’è un cluster”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.