Juve, news mercato: frenata Di Maria, sale Berardi

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - La Juventus ha avviato i primi contatti con il Sassuolo per Domenico Berardi. I dubbi su Angel Di Maria hanno portato il club bianconero a tornare sul suo vecchio pallino: Berardi, dunque, ora è una prima scelta per completare il tridente della squadra di Allegri in vista della prossima stagione. Le alternative, secondo Sky Sport, sono Filip Kostic (classe 1992 dell'Eintracht Francoforte) e Mykhaylo Mudryk (classe 2001 dello Shakhtar Donetsk).

I dubbi sorti in casa Juventus su Di Maria riguardano l'età (ha 34 anni) ma soprattutto le motivazioni del 'Fideo': con un contratto di un solo anno - questa la richiesta del giocatore per prepararsi al meglio per il Mondiale, prima di fare ritorno in Argentina - potrebbe non integrarsi al 100% nel progetto. Questo ha portato la dirigenza bianconera a fare delle valutazioni sui reali benefici dell'eventuale colpo e ad aprire altre piste, la prima porta a Berardi.

Intanto, la Juventus continua a trattare con l'Atletico Madrid per il ritorno di Morata. Le parti stanno studiando le varie possibilità per arrivare a un accordo: una di queste potrebbe essere l'inserimento di Kean come contropartita. L'obiettivo della Juventus, comunque, è quello di ottenere uno sconto sul prezzo del cartellino di Morata, rispetto alle cifre pattuite due anni fa per l'eventuale riscatto (che non è avvenuto) a 35 milioni di euro. Come ultima ipotesi, potrebbe anche esserci l'eventualità di un nuovo prestito. I due club continuano a lavorare per cercare un'intesa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli