Juve, operazione per Arthur: fuori almeno fino a metà settembre

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Juventus Arthur
Juventus Arthur

In attesa che cominci la nuova stagione di Serie A, il calciatore della Juventus, Arthur verrà operato per risolvere il problema della calcificazione della membrana tra tibia e perone della gamba destra. Un intervento che porterà il centrocampista a stare fuori almeno fino a metà settembre.

Juventus, Arthur si opera

Il centrocampista brasiliano della Juve, Arthur, verrà operato per risolvere il problema della calcificazione della membrana tra tibia e perone della gamba destra. Una situazione che ha finito per condizionare le prestazioni del calciatore nel corso degli ultimi mesi e che comporterà uno stop pari almeno a due mesi. Tale problema, ricordiamo, persiste da febbraio. Proprio per questo motivo ha pregiudicato il girone di ritorno del calciatore con la maglia bianconera.

Juventus, stop tra i due e i tre mesi per Arthur

Arthur ha provato una terapia conservativa, volta a scongiurare l’operazione. Al rientro a Torino, però, si è deciso di optare per l’intervento chirurgico. Una decisione presa adesso, in quanto, al momento l’intervento viene considerato più sicuro dato che la calcificazione ha smesso di crescere. Il centrocampista bianconero dovrebbe tornare ad allenarsi in gruppo a settembre. Per rivederlo in campo, però, potrebbero passare anche tre mesi.

Juventus, primi allenamenti alla Continassa

È ufficialmente iniziata la nuova stagione della Juve, con i calciatori che hanno svolto i primi allenamenti alla Continassa, in vista della nuova stagione di Serie A. Assenti, ovviamente, i calciatori che sono stati impegnati con le Nazionali. In mattinata, i calciatori hanno svolto prima su una serie di esercitazioni focalizzate sulla tecnica, per poi dedicarsi a una successiva fase di lavoro atletico.

Nel pomeriggio, invece, secondo allenamento, questa volta in palestra. Presente alla Continassa anche la dirigenza bianconera, con il vicepresidente Pavel Nedved, l’ad Maurizio Arrivabene e il nuovo responsabile del mercato Federico Cherubini. “Entusiasmo, voglia di lavorare e giocare a calcio“, sono queste le prime parole dell’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, rivolte ai suoi giocatori.

Serie A, le parole di Nedved

A proposito del prossimo campionato, Pavel Nedved, intervenuto a margine della presentazione del calendario della Serie A 2021/22, ha dichiarato: “A Udine si soffre sempre, è un campo difficile per la prima partita, ma come dice Allegri bisogna affrontarle tutte. Partiamo da Udine, poi ci saranno le altre. Allegri? C’era una certa abitudine per cinque anni, poi ci siamo distaccati per due anni ed è andato in vacanza, una piccola vacanza. Ora è tornato e l’ho visto carico”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli