Juve, parte il dopo Allegri: pressioni su Agnelli per Conte. Da Deschamps a Pochettino, le alternative

Marco Demicheli
Calciomercato.com
Poco prima delle ore 13 è finita l'era di Massimiliano Allegri alla Juventus. Un comunicato...

Juve, parte il dopo Allegri: pressioni su Agnelli per Conte. Da Deschamps a Pochettino, le alternative

Poco prima delle ore 13 è finita l'era di Massimiliano Allegri alla Juventus. Un comunicato...

Poco prima delle ore 13 è finita l'era di Massimiliano Allegri alla Juventus. Un comunicato ufficiale diffuso dalla società bianconera ha reso noto quello che era nell'aria da qualche settimana, ovvero che nella prossima stagione non sarà l'allenatore livornese a sedere sulla panchina bianconera. Una decisione presa a un anno dalla scadenza naturale del contratto, per un'unione di intenti e progetti che, evidentemente, non c'era più, come testimoniato anche dalle parole di Pavel Nedved di qualche giorno fa ("Allegri resta? Chi vivrà vedrà").


CACCIA ALL'EREDE - Una scelta, quella presa dal presidente Andrea Agnelli, che arriva senza che la Juve abbia già trovato il vero erede di Allegri. La suggestione che porta a Pep Guardiola è destinata a rimanere tale, il grande sogno, soprattutto dei tifosi, è Antonio Conte, "bloccato" dall'Inter, ma che nelle scorse settimane aspettava un segnale proprio da Torino. Paratici e Nedved erano e restano i principali sponsor per il ritorno dell'ex capitano, ma resta ancora da convincere il presidente, con cui non tutte le problematiche che avevano portato all'addio del 2014 sono state appianate.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


DA DESCHAMPS A POCHETTINO - Le piste più percorribili, a oggi, sono quelle che portano a Didier Deschamps e Mauricio Pochettino. Il primo è sotto contratto con la Francia, ma dopo aver conquistato il massimo trofeo possibile, il Mondiale dello scorso anno, potrebbe decidere di lasciare e la Juve, per lui, è sempre rimasta una storia incompiuta. Pochettino, invece, ha annunciato che in caso di vittoria della Champions League lascerà il Tottenham, ma anche se dovesse perdere la finale col Liverpool potrebbe dire addio agli Spurs. Da non trascurare, poi, l'ipotesi italiana, che porta dritto a Simone Inzaghi, fresco vincitore della Coppa Italia. 

 

Potrebbe interessarti anche...