Juve, paura per Di Maria e Vlahovic: la polizia sventa una rapina a casa

Getty Images

Grande paura per due giocatori della Juventus, due dei protagonisti della serata di ieri in Champions League: Di Maria e Vlahovic. L'argentino era nella sua villa di Torino insieme al serbo, quando dei rapinatori hanno provato a fare irruzione.

Fortunatamente è scattato in fretta l'allarme e sono intervenute le Forze dell'ordine, che - come riporta La Gazzetta dello Sport - hanno già arrestato uno dei malviventi.

Passata la nottata e passato lo spavento, allentato anche dalla presenza della Polizia rimasta a vigilare per tutta la notte a casa del Fideo, Di Maria e Vlahovic, divenuti da poco vicini di casa visto che il serbo ha deciso di spostarsi dal centro in collina, hanno ripreso la loro quotidianità.

Nel frattempo, però, le indagini proseguono: se un malvivente è stato immediatamente arrestato, gli altri due sono riusciti a far perdere le loro tracce e sono attualmente ricercati, si pensa che si possa trattare di una banda organizzata che già nei giorni precedenti aveva messo a segno alcuni colpi in zona.

Per l’attaccante argentino non è la prima volta che si trova al cospetto di una situazione del genere. Anche a Parigi era stavo vittima di un furto ma in quella circostanza c’era stato il sequestro di moglie e figlie.