Juve, Pirlo: 'Siamo tornati squadra. Inter? Vederli allo Stadium da campioni ci deve bruciare'

·2 minuto per la lettura

La Champions è appesa a un filo, la Juve deve vincere sempre e sperare nei passi falsi delle altre. Alla vigilia della partita con l'Inter, quando comincia quella che potrebbe essere l'ultima settimana da allenatore bianconero, queste sono le parole di Andrea Pirlo.

SASSUOLO - "Abbiamo fatto partita da squadra nonostante la sconfitta col Milan, non era facile reagire ma ci siamo riusciti giocando sempre tutti insieme. Avevamo bisogno di ritrovarci a livello di squadra"

DIFESA - "Alex Sandro gioca di sicuro, è squalificato per la finale di Coppa Italia. Per il resto vedremo, dovremo recuperare energie"

ADATTAMENTO - "Volevo dire che mi sono adattato alle caratteristiche dei giocatori"

COMPATTEZZA - "In certe occasioni ci è mancata occasione, bastava veramente poco raccogliere qualche punto in più"

ATTACCO - "Non so chi giocherà, dobbiamo vedere chi recupererà"

ERRORI - "In testa ho tutto e faro degli esami a fine anno, ne parlerò col mio staff. Se siamo a questo punto significa che abbiamo commesso degli errori che proverò a non commettere più. Ci sono dei rimpianti, sono ambizioso"

CHIESA - "Sta sempre meglio, domani penso sarà a disposizione"

INTER - "Non so se il loro organico era più competitivo, se hanno vinto il campionato significa che hanno fatto meglio e hanno avuto più fame di noi. Le due rose sono molto valide, loro sono stati più bravi"

RONALDO-DYBALA - "Nel futuro sicuramente li vedo alla Juve"

MENTALE - "Questa deve essere una cosa che ci deve bruciare domani, vedere allo Stadium una squadra come nuova campione d'Italia deve darci qualcosa di più anche per cercare di raggiungere la Champions"

SZCZESNY - "In porta cambieremo, tornerà Tek"

SCUDETTO - "L'ha vinto l'Inter, le altre lo hanno perso Juve compresa. E' sempre un insieme delle cose. Complimenti all'Inter ma noi potevamo fare molto di più"

DEMIRAL - "Ha recuperato dall'infortunio, adesso si sta allenando con la squadra. L'altro giorno poteva prendere il posto di Bonucci, è a disposizione"

PASSERELLA D'ONORE - "Non so se ci sarà, noi abbiamo già fatto i complimenti alla loro società. Vedremo domani cosa ci diranno di fare"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli