Juve in salsa olandese. Malen e De Ligt insieme: i tifosi bianconeri scatenati, vogliono il nuovo colpo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Juventus è alla ricerca di un nuovo attaccante e a portarlo potrebbe essere... Matthijs de Ligt. Il difensore centrale bianconero, blindatissimo dalla Vecchia Signora, sta trascorrendo le vacanze a Ibiza dopo l'eliminazione dell'Olanda agli Europei.

Olandesi fuori agli ottavi, Frank de Boer che si è dimesso dopo un ottimo girone di qualificazione ma dopo l'uscita di scena prematura dell'Olanda dagli Europei. Intanto i giocatori si godono le vacanze, che potrebbero essere un indizio anche per il mercato. Almeno, questo è quello che sperano i tifosi.

Donyell Malen | Soccrates Images/Getty Images
Donyell Malen | Soccrates Images/Getty Images

Se Paulo Dybala è stato per qualche giorno in America con Paul Pogba, scatenando i sogni dei tifosi che rivorrebbero il Polpo alla Juventus, Matthijs de Ligt non è da meno. Il centrale olandese è a Ibiza con altri calciatori olandesi, tra questi Donyell Malen, attaccante del PSV che ha fatto scatenare i tifosi della Juventus nell'ultima foto postata su Instagram proprio da De Ligt. Malen è stato accostato alla Juve negli ultimi tempi. E' un promettente attaccante, classe '99, del PSV, gestito da Mino Raiola. I tifosi, vedendo Malen insieme a De Ligt, hanno chiesto al difensore di provare a convincere l'attaccante per un trasferimento alla Juve.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli