Juve, Sarri: "Cristiano risorsa immensa, aveva perso brillantezza"

adx/sam

Roma, 30 nov. (askanews) - Il Sassuolo per uscire dalla crisi del gol. Cristiano Ronaldo ritrova domani la squadra alla quale segnò all'inizio della sua avventura in Italia. "Cristiano - dice Sarri - è fondamentale per noi e sta recuperando. Probabilmente deve crescere dopo questo periodo dove è venuta a mancare un pò di brillantezza".

Attenzione al Sassuolo: "La partita è pericolosa. Noi veniamo da una partita di campionato dove abbiamo speso tantissimo. Le partite di Champions soni gare dispendiose, dopo l'Europa non a caso, abbiamo giocato con Milan e Lecce soffrendo. Il Sassuolo gioca tantissimi palloni e ha una media di 15 tiri a partita e di 45 palloni giocati dentro l'area avversaria a partita e in trasferta. Il numero di punti non coincide con il vero valore. Quando in Inghilterra mi chiesero se ci fossero allenatori italiani emergenti io ho risposto De Zerbi".

Possibile Turnover davanti. "L'alternanza davanti è normale, abbiamo 3 giocatori di livello mondiale e stanno facendo tutti molto bene. Ronaldo si è allenato ieri sia in gruppo che è da solo ma ha fatto un allenamento notevole. I giocatori abituati a segnare hanno sempre l'ansia del gol e per loro è normale segnare, si meravigliano quando passano 2 o 3 partite senza farlo. Questo vale per Ronaldo ma anche per tutti i giocatori che sono abituati a segnare molto".

Sul Pallone d'oro aggiunge: "Io non so chi lo vincerà. E' chiaro che se lo chiedi a me spero che lo vinca Ronaldo. Se non sarà cosi mi dispiace perche è un giocatore di livello e che starà sempre in lizza per questo. Dybala può diventare uno dei candidati a vincerlo, anche se i premi individuali, soprattutto se assegnati dai giornalisti mi interessano poco".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...