Juve, Sarri: "Oggi molto bene, ci siamo ripresi dalla Coppa. CR7? C'è un retroscena"

Antonio Parrotto
90min

La Juventus ha vinto per 3-1 in casa del Genoa. Maurizio Sarri, allenatore dei bianconeri, ha parlato a Sky Sport commentando il successo odierno della formazione juventina in casa del Genoa. Ecco le sue dichiarazioni.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La gara?


"Mi sembra che la squadra abbia fatto bene. Molto bene nel primo tempo, arrivando spesso al tiro senza concedere niente. Poi su una buona prestazione di squadra sono venute fuori tre perle dei singoli. Tre gol bellissimi per esecuzione. Dopo la delusione della Coppa Italia la squadra si è ripresa molto bene. Doveva crescere la condizione fisica".


Genoa CFC v Juventus - Serie A
Genoa CFC v Juventus - Serie A

Pjanic?


"Con Miralem in questi giorni non ho nemmeno parlato. Abbiamo parlato spesso dopo il lockdown perché aveva fatto 25 giorni sotto tono. Abbiamo provato insieme a superare questo momento. Un calo di condizione mentale più che fisica. Sono sicuro che in questo periodo farà bene. Lo sto vedendo molto bene e molto sereno»".


Lazio?


"Non so nemmeno se i ragazzi sapessero il risultato - riporta juventusnews24.com - A fine riscaldamento nessuno parlava del risultato della Lazio. Come è giusto che sia. Bisogna pensare ai nostri risultato, senza farsi condizionare". 


Rabiot?


"Secondo me la prestazione di Rabiot è piuttosto positiva. In questo periodo sta crescendo. Chiaro che tutti si aspettino moltissimo da lui. Ha fatto sette mesi senza giocare al PSG, ha cambiato nazione e ha cambiato calcio. Poi stava facendo bene e c’è stata l’interruzione. Ora gli sto dando fiducia, può fare meglio ma è in crescita".


Servire Ronaldo?


"Non ci posso neanche credere. Avranno dato palla alla soluzione più logica. Cristiano Ronaldo nel primo tempo non ha segnato ma ha tirato 5 volte. Questo significa che è stato servito e anche piuttosto bene. Cristiano spesso gioca per liberare il tiro, ma anche quando muove la palla veloce è il più forte di tutti".


Panchina Ronaldo?


"Sinceramente stavo per sostituire Dybala, poi abbiamo fatto il terzo gol e ho cambiato lui perché aveva fatto più minuti. Ma ne avevamo già parlato, se lo aspettava anche lui".


Intera Dybala-Ronaldo?


"È cambiato qualcosa a livello di movimenti. Ma più che altro mi sembra si cerchino di più e giochino di più d’insieme. Così ne beneficiano entrambi».


Buffon? "Ha firmato il rinnovo. Ha 47 partite a disposizione per battere il record".


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!


Potrebbe interessarti anche...