Juve, scade il contratto di Chiellini ma il futuro è scritto: Allegri ha bisogno di lui

·2 minuto per la lettura

Tecnicamente, domani il contratto di Giorgio Chiellini scadrà. Ma stando a quanto filtra ormai da più di un mese dalla Continassa, si tratta solo di un puro passaggio formale quello che separa il capitano bianconero dal rinnovo di contratto. Che potrà arrivare in termini utili per dare continuità, come attendere qualche giorno per non distrarre Chiellini da quella che è la missione unica di questo periodo: la Nazionale. In questo momento infatti il capitano azzurro insegue il recupero per poter guidare la difesa dell'Italia contro il Belgio di Romelu Lukaku, questo può essere con ogni probabilità l'ultimo assalto a una grande competizione internazionale e Chiellini sta facendo di tutto per essere al meglio in questa gara che sa tanto di finale anticipata. Qualcosa da dirsi anche di persona c'è, ci sarà. Ma se il momento della stretta di mano può attendere, comunque la decisione è già stata presa. E salvo clamorose sorprese non all'orizzonte, Chiellini rinnoverà.

CAPITANO GIOCATORE – Per mesi si è discusso del suo futuro. Lui ha sempre detto che non sarebbe mai stato un problema per la Juve. È vero, semmai Chiellini resta risorsa e punto di riferimento. Rispetto a Buffon, però, l'idea è rimasta quella di continuare in bianconero. Anche la decisione di lasciare al portiere il momento per sollevare la Coppa Italia è stato vissuto come un atto di consapevolezza del fatto che non si trattava dell'ultima occasione per Chiellini. La nomina di Allegri ha poi spazzato via anche gli ultimi dubbi: l'alternativa era un'esperienza in un altro calcio, che comunque non ha scaldato il cuore del difensore. Il futuro quindi è già scritto, sarà lui il capitano della Juve anche nella prossima stagione, con un ruolo da protagonista: dovrà gestirsi, questo è chiaro. Ma proprio per essere nelle condizioni di scendere in campo quando più conta, di fare il capitano non giocatore Chiellini non ha alcuna intenzione. Nè se lo immagina così Allegri. Quindi avanti insieme, almeno un'altra stagione. Anche se tecnicamente il contratto scadrà domani: questo non sembra essere un problema per nessuno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli