Juve, senti Nagelsmann: 'Vorrei Chiesa'. Ma per Allegri è incedibile e ora vale quasi il doppio. Che affare!

·2 minuto per la lettura

Dopo essersi messo in evidenza come uno dei migliori giocatori della Juventus nella stagione 2020-21, Champions League compresa (ricordiamo la sua grande prestazione contro il Porto), Federico Chiesa grazie agli Europei si sta definitivamente mettendo in mostra nella vetrina internazionale. Classe 1997, 14 gol in 43 partite nella sua prima stagione in bianconero, Chiesa a Euro 2020 ha segnato due gol di pregevolissima fattura, contro Austria e Spagna, facendo lievitare una quotazione di mercato che secondo il CIES si aggira già sui 90 milioni di euro, la più alta fra gli Azzurri di Roberto Mancini.

GLI OCCHI DELL'EUROPA - In Europa, tutti i club più grandi osservano con attenzione l'evoluzione della carriera del figlio d'arte, come testimoniano le parole di Julian Nagelsmann, nuovo allenatore del Bayern Monaco: "Lo vorrei. Sono un suo fan, è fortissimo ma anche costoso. Posso dire che Chiesa è un giocatore fantastico, lo conosco da anni ed è straordinario. Velocissimo, bravo a dribblare e a segnare. Ma so che il prezzo della Juve è molto, molto alto…".

INCEDIBILE - Ovviamente anche alla Juve conoscono il valore di Chiesa, un giocatore per il quale il club bianconero ha investito 10 milioni con obbligo di riscatto fissato a 40 milioni, più 10 di bonus. Una cifra tutto sommato non altissima, se valutata a posteriori, per un attaccante che ad oggi ha sicuramente incrementato in modo esponenziale il suo valore di mercato. A Torino, in ogni caso, non hanno la minima intenzione di privarsi di Chiesa, che è considerato da Allegri e dalla dirigenza uno degli elementi cardine sui quali costruire un nuovo ciclo vincente. Anche grazie all'aumento di capitale previsto, fino a un massimo di 400 milioni di euro, alla Continassa c'è una sola parola di fianco al nome di Chiesa: incedibile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli