Juve, senti Solskjaer: 'Rivorrei Cristiano Ronaldo al Manchester United'. E Pogba...

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Cristiano Ronaldo chiama: il Real Madrid non risponde, ma il Manchester United sì. Il presidente del club spagnolo, Florentino Perez chiude le porte al ritorno dell'attaccante portoghese della Juventus: "Gli voglio bene, ma non tornerà perché non ha senso". Invece l'allenatore dei Red Devils, Ole Gunner Solskjaer (suo ex compagno ai tempi di Ferguson) lo accoglierebbe a braccia aperte: "Lo rivorrei in squadra".

Il presente di CR7 è alla Juve, con cui è sotto contratto anche per la prossima stagione con un ingaggio da 31 milioni di euro netti all'anno fino a giugno 2022. Secondo la Gazzetta dello Sport, ora il calciatore non è contento: il suo futuro è un'incognita e in questo senso le riflessioni sono già iniziate da tempo. Anche se in Italia paga meno tasse, Ronaldo si sta guardando attorno sul mercato alla ricerca di una squadra che possa garantirgli nuovi successi nella fase conclusiva della sua carriera.

Pur di tornare a Manchester, CR7 è disposto a fare un sacrificio ma difficilmente scenderà sotto i 20 milioni di euro netti a stagione. Allo United il più pagato è il portiere spagnolo De Gea con 22 milioni annui, seguito a 17 milioni da Pogba. Il quale non ha mai fatto mistero che tornerebbe volentieri a Torino.