Juve, UFFICIALE: ecco Milik. Tutti i dettagli economici dell'affare

Arek Milik è un nuovo giocatore della Juventus. L'ufficialità è arrivata pochi minuti fa, con un comunicato sul sito ufficiale bianconero: ""Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo con la società Olympique de Marseille per l’acquisizione, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Arkadiusz Krystian Milik a fronte di un corrispettivo di € 0,8 milioni, oltre ad oneri accessori di € 0,1 milioni, che potrà essere aumentato per una cifra non superiore a € 0,8 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi. Inoltre, l’accordo prevede la facoltà da parte di Juventus di acquisire a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore a fronte di un corrispettivo pattuito pari a € 7,0 milioni, pagabili in tre esercizi, che potrà essere aumentato, nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva con il calciatore, per una cifra non superiore a € 2,0 milioni al raggiungimento di ulteriori obiettivi sportivi".

LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME DI CALCIOMERCATO

GUARDA ANCHE: Chi è Arkadiusz Milik

PRESENTAZIONE - La Juventus presenta così Milik: "La rosa bianconera e, nello specifico, l’attacco bianconero si arricchisce. Da Marsiglia arriva, in prestito, Arkadiusz Milik che da oggi è un giocatore della Juventus. Nato in Polonia, a Tychy, nel 1994 Arek è un attaccante che, come abbiamo imparato a conoscerlo durante la sua prima avventura italiana, oltre ad avere una straordinaria forza fisica, è abile nel gioco aereo ed è soprattutto molto pericoloso in area di rigore. In sintesi, un giocatore con il forte senso del gol. E quanto appena detto, lo dimostrano i numeri. Milik, nella sua ultima esperienza in Ligue 1, ha totalizzato 55 presenze segnando 30 gol, da gennaio 2021, diventando il giocatore ad aver segnato più reti con la maglia dell'OM in tutte le competizioni. Tornando agli inizi, Arkadiusz cresce calcisticamente in Polonia, nel Górnik Zabrze, dove esordisce da titolare a 17 anni. Nel gennaio del 2013 passa al Bayer Leverkusen, prima di andare a giocare una stagione in prestito all’Augsburg. Poi il passaggio nella squadra più vincente d’Olanda, l’Ajax dove in due anni segna 47 gol in 76 partite. Statistiche importanti che gli valgono la chiamata dall’Italia e nello specifico dal Napoli dove Milik rimarrà quattro stagioni diventando anche il migliore marcatore polacco della Serie A con 38 reti all’attivo, superando Zielinski (37) e Boniek (31). Saranno complessivamente 48 i gol segnati nella sua esperienza italiana. E nel suo periodo in Serie A è stato il quinto giocatore con la migliore media minuti/gol (con minimo 30 reti segnate) nel torneo: un gol ogni 135’. Adesso l’Italia lo attende di nuovo, questa volta per vestire il bianco e il nero, i nostri colori, e soprattutto per continuare ad aggiornare i suoi numeri. Benvenuto, Arek!".