Juve-Venezia 2-1, doppietta di Bonucci: bianconeri in Champions

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - La Juventus si impone 2-1 allo Stadium contro il Venezia grazie a una doppietta di Leonardo Bonucci, assoluto protagonista della sfida nel giorno del suo compleanno, compie oggi 35 anni. La squadra di Allegri soffre contro i lagunari ma porta a casa un importante successo che la proietta a 69 punti: bottino sufficiente per blindare il quarto posto e conquistare la qualificazione alla prossima Champions League con 3 giornate d'anticipo visti i risultati delle inseguitrici, a cominciare dallo 0-0 casalingo della Roma contro il Bologna. Sulla panchina veneta esordio sfortunato da allenatore in Serie A per Andrea Soncin che ha sostituito Paolo Zanetti, nonostante una buona gara. Il Venezia, dopo la nona sconfitta consecutiva, resta ultimo in classifica con 22 punti.

LA PARTITA - Allegri per la sfida ritrova de Ligt in difesa e lancia dal primo minuto il 2003 Minetti a centrocampo, chance da titolare anche per Pellegrini sull'out di sinistra. In attacco, fiducia al tandem Morata-Vlahovic. La Juve parte bene e al 4' sul rinvio di Caldara, Pellegrini fa partire un sinistro dal limite che scheggia la traversa. Al 7' arriva il gol del vantaggio bianconero: punizione di Miretti, torre di de Ligt e Bonucci di testa batte Maenpaa. Il Venezia prova a reagire e al 16' Henry addomestica in area per Aramu, sinistro centrale, ma Szczesny è sicuro. Al 23' ancora ospiti pericolosi: traversone di Mateju, Henry svetta in area sfiorando di testa il palo lontano. La Juve gestisce la gara e prova a pungere con Vlahovic e Morata.

Il copione non cambia nella ripresa con gli ospiti che si rendono però ancora pericolosi al 68': punizione di Aramu con Szczesny che si distende e la tocca oltre il palo. Un minuto dopo ancora Aramu da ottima posizione spreca a lato. Poi al 71' arriva il pari proprio con Aramu che batte Szczesny con un perfetto sinistro al volo dai 20 metri. La reazione della squadra di Allegri è però immediata e al 76' torna di nuovo in vantaggio: da calcio d'angolo arriva il colpo di testa di Danilo con Bonucci pronto sulla linea a ribadire in rete per la doppietta personale e il 2-1 Juve. Nel finale il Venezia prova a rispondere ma senza successo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli