Juventus, Allegri si prende il punto: "Lo Scudetto passa da gare del genere"

Per la settima volta in stagione la Juventus giocherà alle 15: "Attenti, è un altro sport" dice Allegri. Roma nel pomeriggio 11 volte, il Napoli 8.

Un punto d'oro per la Juventus che viene rimontata a metà dal Napoli , a segno con Hamsik che ha risposto al vantaggio iniziale firmato da Khedira nei primi minuti dell'incontro.

Intervistato da 'Premium Sport', Massimiliano Allegri dimostra di voler badare al sodo: "Dopo l'1-0 ci siamo abbassati e non siamo riusciti a proporre il gioco più offensivo mostrato nei primi minuti. Si tratta comunque di un punto utile per l'obiettivo Scudetto che passa anche e soprattutto da gare come questa. Abbiamo sei punti di vantaggio da difendere in queste ultime otto giornate, dobbiamo giocare con serenità".

Complimenti al Napoli: "Non sempre si riescono a dominare le gare, i nostri avversari sono stati bravi e bisogna dare loro i meriti del caso. Tecnicamente bisogna fre meglio ma non credo che l'adattarsi alla partita sia una vergogna. C'erano giocatori che non si erano allenati molto come Dybala e Cuadrado che non volevo fare entrare".

Soddisfacente la prova di Higuain: "Ha fatto una buona gara, deve essere riconoscente al Napoli così come il Napoli con lui. Goal di Hamsik? In quella situazione avremmo dovuto fare meglio, in altre siamo stati più bravi. Sulla parte sinistra abbiamo fatto casino, Callejon è difficile da marcare. Soddisfatto sia di Asamoah che di Mandzukic, il quale ha spesso fatto il terzino".

Per il Barcellona manca ancora tanto: "Preparare una gara del genere è facile, abbiamo tutto il tempo per farlo e le motivazioni non mancheranno di certo. Ho diversi giocatori che devono ritrovare la migliore condizione, speriamo bene".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità