Juventus-Allegri, si va verso l'addio: bianconeri pronti a cambiare allenatore

Goal.com
Il presidente Andrea Agnelli riconosce i meriti di Massimiliano Allegri: "Ha scritto la storia della Juventus, ho trovato un amico".

Juventus, Agnelli su Allegri: "Il momento giusto per chiudere un ciclo"

Il presidente Andrea Agnelli riconosce i meriti di Massimiliano Allegri: "Ha scritto la storia della Juventus, ho trovato un amico".

Max Allegri-Juventus, 2014-2019. Il tecnico livornese e la società bianconera, secondo 'La Stampa' e 'La Repubblica', si starebbero per separare dopo cinque Scudetti vinti, due finali di Champions League giocate e un dominio assoluto in territorio italiano nelle ultime stagioni.


Si parla da giorni di un possibile addio tra Allegri e la Juventus, ma secondo i due quotidiani sarebbe maturata proprio ieri la volontà di chiudere il rapporto per aprire una nuova era con un nuovo tecnico dal prossimo, e imminente, giugno.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il tecnico livornese può andare ad allenare una tra Barcellona e PSG, con la squadra francese in vantaggio, oppure rimanere fermo fino a giugno 2020 per decidere al meglio e prendersi una pausa dopo cinque anni alla guida della Juventus.

Allegri e la Juventus sono legati da un contratto fino al 2020, ma nonostante l'accordo che durerebbe in teoria fino al prossimo anno, sembra proprio che dall'annata 2019/2020 si siederà qualcun altro sulla panchin dei bianconeri. Chi? Guardiola è il sogno, Conte la possibilità in virtù dell'addio al Chelsea nel 2018 (sul quale preme però l'Inter).

La Juventus però ci tiene a smentire un presunto incontro nella giornata di ieri con l'allenatore, e anche un divorzio imminente. Come riportato da 'Tuttosport', infatti, dal club e da Fabio Paratici filtrano delle secche dichiarazioni.

"Eravamo tutti in posti diversi. Da 15 giorni non c’è stata occasione perché Allegri incontrasse il presidente. Come hanno fatto a litigare o discutere?".

Ed infatti l'incontro tanto atteso tra Allegri e Agnelli ancora non c'è stato. Ma sarà proprio l'occasione futura, in uno di questi giorni, per dirsi faccia a faccia di voler interrompere il rapporto e proseguire su due strade diverse.

I prossimi giorni saranno quindi decisivi per Allegri e la Juventus, ma con ancora tre giornate ancora da giocare, nonostante i bianconeri non abbiano più niente da chiedere al campionato, difficilmente arriverà un annuncio ufficiale da parte di Madama o del tecnico prima del 38esimo turno.

Potrebbe interessarti anche...