Juventus, Bonucci: "In Champions vorrei evitare il Tottenham"

Leonardo Bonucci teme il Tottenham per gli ottavi di Champions: "Con l'arrivo di Mourinho in certe gare può dare qualcosa in più".
Leonardo Bonucci teme il Tottenham per gli ottavi di Champions: "Con l'arrivo di Mourinho in certe gare può dare qualcosa in più".

La Juventus ha già archiviato la pratica qualificazione agli ottavi di Champions League: l'1-0 rifilato all'Atletico Madrid ha permesso di esultare per il primo posto matematico nel girone, ormai irraggiungibile per i 'Colchoneros' che accusano un ritardo di sei lunghezze ad una giornata dal termine.

Tra i possibili avversari dei bianconeri figura anche il Tottenham, sicuro secondo nel proprio raggruppamento alle spalle del Bayern Monaco: dall'arrivo in panchina di José Mourinho, gli 'Spurs' hanno vinto due partite su due, di cui l'ultima in rimonta contro l'Olympiacos.

Intervenuto in occasione della presentazione del suo libro 'Il mio amico Leo', Leonardo Bonucci ha rivelato di temere la compagine londinese, soprattutto per la presenza dello 'Special One' che sa come ottenere risultati in campo europeo.

"Se devo dire una squadra che preferirei evitare dico il Tottenham: Mourinho in certe partite sa trasmettere quel qualcosa in più. A febbraio-marzo manca ancora molto e le condizioni fisiche e mentali sono in netta evoluzione, ma con questo cambio in panchina il Tottenham si è rimesso in corsa. Senza nulla togliere a Pochettino e alla sua carriera. E' in gare del genere che Mourinho risulta decisivo".

Tottenham spauracchio dunque per Bonucci che spera in un'urna dolce per continuare a coltivare il sogno di alzare la coppa dalle grandi orecchie, dopo averla soltanto sfiorata due volte nel 2015 e 2017 con le sconfitte in finale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...