Juventus, cercasi grande serata europea per Higuain: come Vialli contro il Nantes

L'accesso alla finale di Champions League , proprio come accaduto nel 1996, passa dalla Francia. Allora la Juventus dovette misurarsi con il Nantes , questa volta il nuovo ostacolo per i bianconeri è rappresentato dal Monaco . E Massimiliano Allegri, corregionale di Marcello Lippi , sembra avere tutta l'intenzione di voler emulare quanto proposto dall'attuale tecnico della Cina, cercando dunque di mettere le mani su un trofeo che manca dalla Mole da ventuno anni.

Per centrare un obiettivo così prestigioso, ma alla portata valutando la bontà della crescita zebrata in Europa, Gonzalo Higuain dovrà rivelarsi l'arma in più. Il bomber argentino, da quando veste la casacca della Vecchia Signora, ha trovato nell'Europa che conta tre centri, tutti nella fase a gironi. Nessun sussulto agli ottavi affrontando il Porto, poca lucidità sotto porta con il Barcellona.

Vialli Higuain Juventus

Insomma, il Pipita sinora in Champions League s'è sacrificato molto per i compagni, abbassando spesso e volentieri il raggio d'azione per favorire lo sviluppo della manovra, snobbando in questo modo la vecchia e cara rete.

Tuttavia, essendo l'esborso più oneroso della storia del mercato italiano, da Higuain ci si aspetta costantemente lo squillo; sempre ed ininterrottamente. Ecco perché, valutando l'ìmminente sfida del Principato, la Juventus s'affida alle prodezze del suo numero 9. Questo digiuno – dalle malelingue – viene associato alla “pressione” della manifestazione. Critica che, spesso e volentieri, in terra albiceleste va di moda.

Il tempo per imporsi pure fuori dai confini nostrani c'è. E, in questo caso, corre in aiuto la storia. Nome e cognome: Gianluca Vialli. Segni particolari: due goal realizzati nella Champions League 1995-96, entrambi in semifinale al Nantes.

Vialli vs Higuain

L'ex giocatore nativo di Cremona è stato l'ultimo capitano della Juventus ad aver alzato la coppa dalle grandi orecchie, rendendosi decisivo nel momento opportuno. Assist nitido, a distanza di tempo, per un Pipita pronto a regalarsi una prima-grande notte europea.

Vialli, mettendo a disposizione tutta la sua esperienza, aiutò la Juventus ad arrivare allo step finale di Roma. Come? Pensando unicamente agli obiettivi di squadra anziché al cammino individuale. E Higuain, dal canto suo, alla sua prima annata nel capoluogo piemontese ha ampiamente dimostrato di essere altruista e, soprattutto, predisposto alla coralità.

Il Monaco chiama, Higuain dovrà farsi trovare pronto. Mettere lo zampino verso Cardiff , in relazione anche a quanto effettuato da Marotta e Paratici in termini di investimento, consentirebbe al diretto interessato di indirizzarsi nel binario giusto verso la gloria eterna, raggiungibile solamente attraverso la conquista della Champions League.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità