Juventus, Cr7 sempre più lontano: Mendes sbarca a Torino

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
cristiano ronaldo mendes dirigenti
cristiano ronaldo mendes dirigenti

Il futuro di Cristiano Ronaldo è sempre più lontano dalla Juventus: dopo un incontro con il Manchester City, oggi Mendes, il procuratore del portoghese, incontrerà a Torino i dirigenti bianconeri.

Cristiano Ronaldo, Mendes incontra dirigenti della Juventus

Sono ore di fuoco per Cristiano Ronaldo, ormai sempre più lontano dalla Juventus, e oggi Mendes, il suo procuratore parlerà con i dirigenti bianconeri a Torino, per fare chiarezza sul suo futuro.

Nella giornata di mercoledì 25 agosto, il portoghese aveva lasciato il campo di allenamento per una botta al braccio, e già qualcuno aveva pensato a un potenziale indizio di mercato.

Secondo fonti SkySport, questa mattina Jorge Mendes è atterrato a Torino e starebbe aspettando una chiamata da parte della dirigenza bianconera per discutere faccia a faccia del futuro del suo assistito che alle 13 è uscito dalla Continassa, dopo aver svolto regolarmente l’allenamento.

Mendes incontra i dirigenti della Juventus, ipotesi City concreta per Cristiano Ronaldo

Svanita l’ipotesi PSG, rimane concreta la pista del Manchester City, alla disperata ricerca di un attaccante di razza, dopo che Kane ha confermato la sua volontà di rimanere al Tottenham.

Il contratto di Cr7 scade il 30 giugno 2022, e per questo motivo, la Juventus chiederebbe 25 /30 milioni (cifra che coincide con la messa in bilancio), ma Mendes avrebbe intenzione di portarlo in Premier a parametro zero. In questo caso, la società bianconera chiede Gabriel Jesus, dapprima ritenuto cedibile e poi invece incedibile dalla stessa società

Dall’altra parte il City non sarebbe disposto a pagare quella somma alla Juve e in seguito confermare il suo ingaggio monstre da 31 milioni netti, arrivando al massimo a 20.

La situazione però è fluida, le parti stanno discutendo e per sfortuna dei tifosi bianconeri, filtra ottimismo che possa arrivare la fumata bianca entro le prossime 48 ore.

Mendes incontra i dirigenti della Juventus: la gestione di Cristiano Ronaldo negli ultimi giorni è un indizio

I malumori del fenomeno portoghese si erano già visti in occasione della prima giornata di campionato, quando era stato messo in panchina da Allegri. In seguito però si è scoperto che sarebbe stato proprio CR7 a chiedere di partire dalla panchina, per tutelarsi in ottica mercato.

Dalle voci ora si passa ai fatti, e la Serie A potrebbe seriamente perdere un altro pezzo pregiato, dopo le partenze di Hakimi e Lukaku.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli