Juventus, Cristiano Ronaldo: "Smetterò quando il corpo non risponderà più nel modo giusto"

Cristiano Ronaldo si trova a Dubai, dove ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni: "Vorrei provare a recitare in un film".
Cristiano Ronaldo si trova a Dubai, dove ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni: "Vorrei provare a recitare in un film".

Direttamente dalla Dubai International Sports conference, Cristiano Ronaldo ha parlato di calcio a 360°, concentrandosi soprattutto sul suo metodo di allenamento e sugli obiettivi della sua vita, calcistica e non.

Si parte da una constatazione che fa capire tutto il carattere di Cristiano Ronaldo e la forza, oltre che la fiducia, che ha nei propri mezzi. Ma anche la consapevolezza che prima o poi tutto questo dovrà finire.

"Non ho mai avuto una brutta stagione nella mia vita, poiché sono sempre pronto ad affrontare le sfide. Gioco sempre con l'intenzione di vincere. Nel momento in cui il mio corpo non risponderà più nel modo giusto sul campo, allora sarà il momento per me di smettere. Molti anni fa l'età ideale per smettere di giocare era 30 o 32 anni, adesso vedi ancora giocare le persone di 40 anni".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Cristiano Ronaldo ha parlato anche di cosa vorrebbe fare nella sua vita oltre al calcio.

"Quando smetterò con il calcio, vorrei riprendere gli studi. Punto molto a studiare, ad acculturarmi, perché purtroppo gli studi che ho fatto non riescono a rispondere a tutte le domande che ho in testa. Una cosa che mi affascina è anche quella di voler provare a recitare in un film".

Tra i tanti temi affrontati da Cristiano Ronaldo, quello maggiormente approfondito è stato quello relativo all'allenamento e alla perseveranza del talento portoghese.

"Il mantenimento del mio livello di successo negli ultimi 15 anni è principalmente legato alla mia perseveranza nell'essere il migliore. Non voglio che le mie parole passino però come narcisismo. Nella vita è tutta una questione di impegno ed equilibrio, la mia storia è semplicemente basata sul fatto di avere in testa un obiettivo e attuare i mezzi per portarlo al termine. Tutti conoscono il mio modo di vivere e il 30% della mia vita è dedicato al calcio. Sottolineo l'importanza dell'equilibrio nell'allenamento, dovrebbe esserci sempre tempo per riposare. Sì, a volte siamo in vena di fare di più. ma l'equilibrio è la formula magica".

Infine Ronaldo saluta tutti anche con un buon consiglio di vita, che lo ha aiutato parecchio nel mondo del calcio.

"Spero di vivere più di 50 anni per imparare cose nuove e affrontare nuove e diverse sfide. Dobbiamo imparare il meglio dagli altri, e questa è una parte importante della vita che mi ha aiutato a raggiungere questo livello. All'età di 34 anni, ho ancora quella stessa forma fisica, maturata attraverso la diligenza ed il duro lavoro".

Potrebbe interessarti anche...