Juventus, Demiral vale il triplo: no a Guardiola

Le ottime prestazioni di Merih Demiral alla Juventus stanno attirando l'attenzione di diverse società europee. L'ex centrale del Sassuolo sta vivendo una stagione particolare: protagonista in estate, ha giocato pochissimo nei primi mesi perché indietro nelle gerarchie rispetto a Bonucci e De Ligt, ma a fine 2019 un infortunio dell'olandese ha rilanciato il turco, che ha brillato in Champions, campionato e Supercoppa. Il ritorno di Giorgio Chiellini a febbraio rischia di creare un affollamento nel reparto difensivo dei campioni d'Italia, e Demiral è diventato a sorpresa il vero uomo mercato di gennaio, più di Emre Can ed altri esuberi bianconeri.

Dopo gli approcci di Leicester e Borussia Dortmund (oltre che del Milan, respinto), che sono arrivati a offrire 30 milioni di euro per il giocatore, si sarebbe fatto avanti niente meno che il Manchester City, che avrebbe telefonato al club torinese. Pep Guardiola è rimasto conquistato da Demiral e sarebbe pronto ad offrire 40/45 milioni di euro per averlo a disposizione già nelle prossime settimane. Secondo quanto riporta Rai Sport, la Juventus avrebbe però rifiutato l'offerta: Sarri ora lo considera incedibile e si potrebbe considerare una cessione solo di fronte ad una proposta irrinunciabile e superiore ai 50 milioni. Pagato appena 16 milioni di euro, Demiral vale ora almeno il triplo e potrebbe diventare uno dei più grandi affari della storia recente del club bianconero.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...