Juventus, ecco la nuova maglia

·2 minuto per la lettura

La maglia della Juventus 2021/2022 celebra i dieci anni dell'Allianz Stadium, la casa bianconera. C'è il ritorno delle classiche strisce bianconere dopo due anni d’interpretazioni: prima il design metà e metà della scorsa stagione, poi le strisce pennellate del 2020/21. Inoltre, all'interno delle strisce nere appare un motivo sottile, ispirato alla Juve Walk of Fame. I pantaloncini della maglia saranno bianchi, mentre saranno disponibili calzettoni neri o bianchi.

Il tema della maglia è, come già accennato, il decimo anniversario del passaggio della Juventus dallo Stadio delle Alpi all'Allianz Stadium. La prima partita nel nuovo stadio si è svolta l'8 settembre 2011 ed è stata giocata tra la Juve e il Notts County, il club più antico del mondo, che ai tempi aveva ispirato l’iconica maglia a strisce bianconere. Una grafica personalizzata "10 anni in casa" appare sul colletto interno della maglia, in riferimento al decimo anniversario dell'apertura dello Stadium. La 'A' è stilizzata per assomigliare all'arco dello stadio. La nuova maglia farà il suo esordio nella finale di Coppa Italia del 19 maggio, e i bianconeri la indosseranno anche contro il Bologna nell'ultima gara di campionato.

Nell'ultima gara stagionale, in programma domenica 23 maggio, la indosseranno per la prima volta le Juventus Women, contro l'Inter. In precedenza Footy Headlines aveva anticipato anche la nuova divisa da trasferta della Juve, casacca dall’interessante novità: una maglia tutta nera dai loghi bianchi sul fronte e, soprattutto, le tre strisce dalla dissolvenza dall’arancione al rosa. Si tratterebbe della prima maglia nera della Juve a partire dalla stagione 2018/19. Footy Headlines ha ricordato come, in partnership con Adidas, il club aveva avuto solo un'altra maglia nera alla prima stagione insieme nel 2015/16 (nero e oro).

Addirittura innovativa quella che sarebbe la terza opzione della prossima stagione, design eccezionale che combina una base gialla ("Shock Yellow") con "Hi-res Blue" e bianco. La parte anteriore e la parte inferiore della schiena della maglia sono caratterizzate da blocchi di colore blu e giallo, con un paio di chevron verso la parte inferiore della maglia. La maggior parte è di colore giallo chiaro, così come le maniche, mentre la 'V' sul fronte si ripete nella parte inferiore. Una divisa destinata a dividere e che riporta alla memoria gli anni '90 dalle tantissime maglie sperimentali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli