Juventus-Fiorentina, le pagelle: CR7 cecchino, Rabiot brillante

Goal.com

RONALDO 7.5: Non grossi sussulti, ma nei momenti decisivi si fa trovare sempre pronto. Fulmina dal dischetto Dragowski, mettendo il timbro per la nona volta consecutiva in campionato. Per un totale di 19 lampi stagionali in serie A. Totale in bianconero: 50. Mostruoso.

BONUCCI 7: Interventi provvidenziali e solita classe in impostazione. Il centrale viterbese propone un contributo solido, all’insegna della personalità.

RABIOT 7: In costante crescita, in entrambe le fasi, ormai sempre più centrale nei progetti sarriani.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

SZCZESNY 7: Disinnesca i pericoli targati Chiesa e Lirola, riscattando l’opaca prestazione di Napoli.

IGOR 6.5: Al debutto in viola, giganteggia per lucidità e interventi. Con la palla tra i piedi, inoltre, se la cava egregiamente. Insomma, ottima la prima.

CHIESA 5.5: Parte bene, salvo poi perdere di efficacia nel corso della gara. L’impegno non manca. E di tacco, per poco, non trova il goal della domenica.

GHEZZAL 5: Schierato a sorpresa come interno di centrocampo, dimostra di non aver ancora compreso usi e costumi nostrani.

JUVENTUS (4-3-3) Szczesny 7; Cuadrado 6.5, De Ligt 7, Bonucci 7, Alex Sandro 6.5; Bentancur 6.5, Pjanic 6, Rabiot 7 (87’ Matuidi s.v.); Douglas Costa 6.5 (83’ Bernardeschi s.v.), Higuain 6 (67’ Dybala 6.5), Ronaldo 7.5. Allenatore: Sarri

FIORENTINA (3-5-2) Dragowski 6.5; Ceccherini 5.5, Pezzella 5.5, Igor 6.5; Lirola 5 (88’ Agudelo sv.), Benassi 6, Ghezzal 5 (60’ Vlahovic 6), Pulgar 5.5, Dalbert 5.5; Chiesa 5.5, Cutrone 5 (73’ Sottil s.v). Allenatore: Iachini

Potrebbe interessarti anche...