Juventus-Inter, ipotesi 9 marzo: mercoledì e giovedì le gare di Coppa Italia

Goal.com
Approvata la bozza del nuovo Decreto: si torna a giocare, ma a porte chiuse. Le attività nelle zone rosse rimangono invece sospese.
Approvata la bozza del nuovo Decreto: si torna a giocare, ma a porte chiuse. Le attività nelle zone rosse rimangono invece sospese.

Una giornata di campionato travagliata a causa dell'emergenza Coronavirus, ma le partite rinviate oggi potrebbero essere recuperate nel prossimo weekend, facendo così slittare il 27° turno al 13 maggio. La Coppa Italia sarebbe in quel caso regolarmente giocata mercoledì e giovedì.

Una nuova soluzione che la Lega sta valutando: Juventus-Inter sarebbe dunque spostata a lunedì 9 marzo con i recuperi delle altre quattro partite tra sabato 7 e domenica 8, per permettere il regolare svolgimento delle due semifinali di Coppa Italia nel corso della prossima settimana.

Soltanto qualche ora fa i vertici del calcio italiano riflettevano invece sulla possibilità di giocare in settimana i cinque match rinviati, con conseguente slittamento della Coppa Italia. Una soluzione precedentemente avallata dal ministro dello Sport Spadafora ai microfoni di 'Domenica In':

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Un'ipotesi che la Lega di Serie A potrebbe valutare è quella di rinviare la Coppa Italia di questa settimana e recuperare subito le partite saltate oggi. Spetta a loro capire come tutelare al meglio la regolarità del campionato".

Una posizione appoggiata anche dal Napoli, che ha già comunicato di essere favorevole al rinvio della semifinale contro l'Inter:

"Con l'Inter in Coppa Italia si deve giocare a porte aperte, anzi sarebbe meglio far giocare le semifinali a maggio e far giocare Juve-Inter di campionato mercoledì prossimo".

Nel frattempo è stata convocata per mercoledì alle 12 un'assemplea di Lega, nella quale verranno decisi tutti gli impegni fino al termine della stagione con eventuali recuperi di campionato e Coppa Italia.

Potrebbe interessarti anche...