Juventus-Lazio 3-1, le pagelle dei bianconeri: Chiesa e Morata super, Rabiot c'è. Kulusevski, che errore

Antonio Parrotto
·2 minuto per la lettura

E' terminata la partita tra Juventus e Lazio, partita della 26ª giornata di Serie A, stagione 2020/2021. Di seguito le pagelle della formazione allenata da Andrea Pirlo.

Szczesny 6 - Ancora una volta ci mette più di una pezza. Risponde presente quando viene chiamato in causa, non può nulla sul gol di Correa.

Cuadrado 6 - Non è al 100% e si vede. Lo stop forzato di 2-3 settimane lo ha segnato ma questi 70 minuti lo aiuteranno a mettere benzina nel motore in vista della Champions.

(Dal 70') Arthur 6 - Prezioso ritorno il suo (con lui in campo dall'inizio la Juve non ha mai perso).

Demiral 5,5 - Non riesce a chiudere su Correa, libero di puntarlo, dopo l'errore di Kulusevski. Unica macchia di una buona prova.

Alex Sandro 6,5 - Sta imparando a interpretare sempre meglio il ruolo di centrale. Non va in sofferenza contro un cliente difficile come Immobile.

Bernardeschi 6 - Reduce dall'ottima prova con lo Spezia, Pirlo gli concede una chance dal 1' minuto. Non una partita indimenticabile ma finisce in crescendo.

Danilo 6 - Schierato nell'insolita posizione di centrocampista centrale, non demerita. Attivo nelle due fasi, una sorpresa e una risorsa per Pirlo.

Rabiot 7 - Segna il gol che dà il via alla rimonta bianconera tirando da posizione impossibile e sorprendendo Reina. Bravo a rimanere in partita per tutta la gara.

Federico Bernardeschi | Giorgio Perottino/Getty Images
Federico Bernardeschi | Giorgio Perottino/Getty Images

Kulusevski 5 - Un suo erroraccio in fase di inizio azione manda in porta Correa per lo 0-1 e mette in salita la strada bianconera. L'errore lo penalizza.

(Dal 92') Di Pardo S.v.

Ramsey 6,5 - Gioca da trequartista. Bravo nel procurarsi il calcio di rigore nel secondo tempo. Non è continuo ma cresce nella ripresa.

(Dal 70') McKennie 6 - Qualche buona giocata nel finale.

Chiesa 7,5 - La sua crescita è costante e spaventosa. Grande gara, con giocate spesso decisive. E' lui a dare la scossa lala Juve. Mette lo zampino nel 2-1 di Morata, crea diversi grattacapi alla difesa laziale.

(Dall'82') Bonucci S.v.

Morata 7,5 - Due gol in due minuti per lui. Sembra essersi nuovamente sbloccato, la rete con lo Spezia di martedì scorso è stata importante dal punto di vista mentale. Un bel tiro sotto la traversa, poi un rigore perfetto, giocando da unico riferimento centrale.

(Dal 70') Cristiano Ronaldo 6 - Entra a gara già chiusa. Ne approfitta per scaldarsi in vista del match di martedì contro il Porto.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.