Juventus, Paratici: "Pirlo resta con la Champions? Certo. Superlega? Agnelli è sereno"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Matteo Baldini
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sono numerosi i temi nella marcia di avvicinamento a Juve-Fiorentina, temi connessi all'attualità e al campo ma anche, ovviamente, al caso Superlega. Il dirigente bianconero Fabio Paratici ha parlato a Sky Sport soffermandosi sulle varie questioni più calde, queste le sue parole:

Paratici e la dirigenza bianconera | Valerio Pennicino/Getty Images
Paratici e la dirigenza bianconera | Valerio Pennicino/Getty Images

"Dybala e Ronaldo hanno giocato spesso insieme, quest'anno Dybala ha giocato pochissimo e ne abbiamo sentito la mancanza. Normale che ci sia ricambio in attacco".

Juve discontinua? "All'andata avevamo saputo che era stata invertita la sentenza per il Napoli e poi non abbiamo potuto schierare Rabiot per quella ragione, i motivi poi stanno in un'analisi più profonda".

Superlega? "Viviamo con serenità la situazione, con la massima limpidezza. Agnelli è molto sereno, lavora e progetta il futuro, io so quanto tenga al bene del calcio e alla Juve. Le reazioni violente hanno distratto dalle cause e dai perché, poi sono state dette cose non vere e nessuno ha pensato ad abbandonare i campionati. Nessuno avvertito? Sono dinamiche da affrontare in altri momenti".

Pirlo resta con la Champions? "Noi abbiamo grande fiducia in quel che stiamo facendo, questo è l'unico pensiero che abbiamo. In caso di Champions quindi resta? Sì sì, certo".

Segui 90min su Instagram.