Juventus, piano per risollevare Higuain: più cross e passaggi per il 'Pipita'

Gonzalo Higuain non trova la via del goal da ben 35 giorni: in casa Juventus si studia un piano per limitare la solitudine offensiva del 'Pipita'.

35 giorni senza gonfiare la rete, un'eternità per colui che la scorsa stagione è stato capace di realizzare ben 36 goal in 35 partite: Gonzalo Higuain sta faticando terribilmente a trovare la via della rete e le ultime prestazioni non sono altro che una rigida conferma di tutto ciò.

Contro il suo ex Napoli, la prova del 'Pipita' è stata impalpabile: un solo cross effettuato verso l'area avversaria e nulla più, addirittura nessun pallone toccato dalle parti del portiere partenopeo Rafael.

Numeri che fanno suonare il campanello d'allarme in casa Juventus, dove si sta studiando un piano per limitare la solitudine in fase offensiva del bomber argentino, mai come ora in difficoltà dal punto di vista realizzativo.

A sua discolpa c'è da dire infatti che l'assistenza non è stata delle migliori: se al Napoli i compagni gli passavano la palla in media 33 volte a partita, alla Juventus questo dato è sceso addirittura a quota 21.

Inoltre servirebbero maggiori cross dal fondo: i passaggi alti in profondità sono una manna per i difensori avversari che marcano a uomo Higuain, il quale non fa altro che attirare tutta l'attenzione su di lui.

Per avere chance di passaggio del turno in Champions League contro il Barcellona, la Juventus ha bisogno nuovamente delle reti del 'Pipita': il primo passo è servirlo, possibilmente in area di rigore, al resto ci penserà lui.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità